• Droneria Emiliana

Volare in ATZ si può, ma come?

Aggiornato il: mar 30

www.droneriaemiliana.com


Mi hanno chiesto di fare delle riprese ma la location prescelta è all'interno di un'ATZ: cosa devo fare per non perdere il lavoro?


La procedura da seguire per ottenere l'autorizzazione a volare in ATZ è la seguente.

La prima cosa da fare è scaricare la circolare ATM-05A: all'interno della circolare troverai "l'allegato A", che è il modulo di richiesta per la segregazione di uno spazio aereo. Leggi bene la circolare e compila il modulo.

Fatto questo si tratta di capire a chi inviare la richiesta.


Cominciamo dunque a identificare l'aeroporto a cui appartiene l'ATZ, e cerchiamo tra i servizi online del sito ENAV la lista degli aerodromi (AD2). Cliccando sul codice ICAO dell'aeroporto che ci interessa si aprirà un documento che contiene le informazioni che stavamo cercando. Nella prima pagina troveremo:

1- "l'autorità amministrativa aeroportuale" ovvero l'ufficio ENAC competente;

2- l'autorità ATS ovvero l'ufficio ENAV dell'aeroporto.

Qui a lato puoi vedere come esempio il documento relativo all'aeroporto di Parma, che riporta il numero telefonico dell'ufficio ENAV e da cui si evince che per l'ENAC si fa riferimento a Bologna.

Prima di inviare i documenti necessari ti consiglio di interpellare gli uffici telefonicamente per spiegare cosa devi fare. Altro consiglio: chiedi sempre indirizzi mail non PEC perché, per quella che è la mia esperienza, la posta PEC non viene controllata con la frequenza delle caselle di posta ordinarie.

Una volta che ENAV avrà dato parere favorevole invierà tale valutazione ad ENAC, che dovrà provvedere se necessario a rilasciare un NOTAM. Questo potrà avvenire solo dopo che avrai provveduto a pagare con bonifico la cifra di 94.00 euro per il servizio erogato; qui trovi i dati per il pagamento.

Potrebbe anche succedere che ENAC decida, a causa delle limitazioni che ci si è dati nelle operazioni o perché valuta che non ci sono possibilità di intralciare il traffico aereo, di non emettere il NOTAM: in questo caso ci comunicherà semplicemente che siamo autorizzati a svolgere le operazioni come concordato.

Le informazioni contenute in questo articolo sono frutto della nostra esperienza sul campo. Se le hai trovate utili condividi l'articolo! Se nella tua esperienza le cose sono andate diversamente, ci farebbe piacere saperlo: raccontaci la tua storia nei commenti.

#ATZ #ENAC #OperazioneCritica #Drone #DroneriaEmiliana

1,483 visualizzazioni
  • LinkedIn
  • Instagram
  • Facebook
  • Vimeo
 Via Canossa 42 | Vezzano sul Crostolo |42030 |RE | droneriaemiliana@gmail.com | cell. 3396557443 |